Questo sito non supporta Internet Explorer 6 e 7, aggiorna all'ultima versione oppure cambia browser
Attraverso le Mura 2016

Samuele Dini batte tutti, compresi i keniani, compreso l’azzurro El Mazoury e, unico a scendere sotto i 30 minuti, vince la quotata gara “Attraverso le Mura di Massa”, circuito di 5 giri per complessivi 10 km svoltasi nel centro storico di Massa per l’organizzazione di Atletica Pietrasanta Versilia e Stradone Massa.

In campo femminile, sulla distanza di 6 km, percorso comune alla categoria Veterani e agli Allievi, ha vinto Fatna Maraoui dell’Esercito in 21’09”, due secondi meno di Sara Galimberti della Bracco Atletica.

Primo degli Allievi Edoardo Pucci, dell’Atletica Pietrasanta Versilia, quinto assoluto in 21’34”.
Nona assoluta e sesta tra le donne è stata la vincitrice dell’ultima Notturna di San Giovanni, Anna Spagnoli, dell’Edera Forlì, in 22″34.

Prima atleta tesserata per società toscane è stata Elena Bertolotti dell’Atletica Castello in 23´19″, ottava donna.

La nota stampa degli organizzatori:

Come preannunciato, grande atletica sabato sera a Massa.
Nella XXI edizione della Attraverso Le Mura il folto pubblico presente ha potuto assistere ad una delle più belle gare di corsa su strada disputata in Toscana negli ultimi anni.

Nella gara maschile sui 10km, nell’ultimo giro di 2km il livornese Samuele Dini (Fiamme Gialle) è riuscito ad avere la meglio sul compagno di squadra Ahmed El Mazoury e sul keniano Edwin Kipkoskei Melly (Virtus Lucca). Era da 1989, ultimo anno prima dell’interruzione durata fino al 2011, che un italiano non riusciva a vincere la Attraverso Le Mura.

La vittoria di Samule Dini, tra l’altro al rientro alle gare dopo un infortunio, appare ancora più significativa scorrendo l’ordine di arrivo: al 4° posto Mohammed El Mounim (Gruppo Città di Genova), al 5° Ezekiel Kiprotich Meli (Libertas Livorno) ed al 6° l´altro azzurro Baoumussa Abdoullah (Brugnera Friulintagli).
Said El Otmani (Esercito) e Yassine Rachik (Cento Torri Pavia), dopo aver cercato di tenere il passo dei migliori nei primi giri, si sono ritirati.

Molto bella anche la gara femminile sui 6km dove l’esperta Fatna Maroui (Esercito) ha confermato le previsioni della vigilia andando a prevalere su Sara Galimberti (Bracco Atletica) che torna a prestazioni d’alto livello dopo un periodo di appannamento. Terza l’ottima Teresa Montrone (Atletica Locorotondo) che ha sorpresa ha prevalso sulla keniana Esther Wanjiku Mutuku (RCF Roma Sud).

Nelle altre categorie si sono imposti: Edoardo Pucci (Atletica Pietrasanta Versilia) negli Allievi, Elena Fustella (Lecco Colombo Costruzioni) nelle Ladies, Antonio Saccardi (Spectec Duferco Spezia) nei Veterani ed Enzo Russo (La Galla Pontedera) negli Argento.

Grande soddisfazione per gli organizzatori, Atletica Pietrasanta Versilia e Stradone Massa che hanno riportato agli antichi fasti una manifestazione che si sta rivelando anno dopo anno un punto di riferimento estivo per i runners italiani.

Fonte: Carlo Carotenuto / Fidal Toscana