Questo sito non supporta Internet Explorer 6 e 7, aggiorna all'ultima versione oppure cambia browser
Attraverso le Mura 2013

MASSA. Attraverso le mura archivia un altro successo. La storica manifestazione podistica, giunta alla sua XVIII° edizione, ha visto la partecipazione di circa 130 atleti provenienti da tutta Italia confermandosi come evento di riferimento sia per l’estate massese sia per gli amanti dell’atletica leggera. Davvero tanti gli appassionati che hanno seguito la corsa da vicino incitando gli atleti che sono partiti ai piedi della Chiesa della Madonna del Monte in via Prado percorrendo poi le vie del centro storico cittadino prima di concludere la fatica ancora in via Prado come da tradizione.

A farla da padrone sono stati nuovamente i keniani che hanno dominato sin dalla partenza guadagnando un largo margine sul resto del gruppo. Dopo 10 km e 500 metri a tagliare il traguardo per primo è stato Peter Bii dell’Atletica Terni davanti a Nicodemus Biwott della Vini Farnese. Il terzo posto è stato conquistato da Devis Licciardi del gruppo sportivo dell’Aeronautica.

Tra il gentil sesso a prevalere è stata Rachele Fabbro del Gs Lammari davanti a Tiziana Gianotti del Team Cellfood e alla massese Irene Antola dell’Atletica Livorno. Insomma, dopo il grande ritorno della competizione nel 2011, per il terzo anno consecutivo l’organizzazione targata Asd Stradone in collaborazione con l’Atletica Pietrasanta Versilia è riuscita a tenere alto il valore della manifestazione.

Di questi tempi non è facile portare avanti con costanza e in maniera sempre più brillante iniziative di questo tipo, tuttavia la bravura organizzativa riesce sempre a prevalere sul tutto, tanto che i commenti degli atleti che sono giunti dalle varie località sono stati entusiasti. Peccato per la poca presenza di podisti massesi. Tant’è, si aspettava anche il sindaco Alessandro Volpi che alla fine non ha potuto presenziare, mentre in rappresentanza dell’amministrazione era presente l’assessore alle attività produttive Gabriele Carioli. Forse l’impegno dell’organizzazione meriterebbe un pizzico di attenzione in più visto che “Attraverso le Mura” attira atleti da tutta Italia mettendo Massa nelle condizioni di farsi conoscere ulteriormente a livello turistico. Con la prospettiva di crescere ancora, la manifestazione saluta il 2013 e volge lo sguardo al 2014, nel frattempo il dettagliatissimo sito internet www.attraversolemura.it, resta lì, a disposizione, con la dettagliata storia della manifestazione, dagli albori sino alle ultime edizioni, con foto storiche e racconti di momenti indimenticabili.

Alessandro Tabarrani

Fonte: Il Tirreno – Massa Carrara